Salta al contenuto

Trance

Sfiorar la seta delle spalle
e poi scendere sui seni da baciare.
Accarezzare la lunga e dritta schiena,
soppesando i carnosi glutei.
Allargare le tue bianche cosce
per baciar le gocce di rugiada
del tuo essere donna.
Unione carnale di anime
e sangue,
gridiamo il dolore
raggiungendo un delirante
nirvana.

Published inPoesia

Sii il primo a commentare

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *