Salta al contenuto

Vuoto a perdere

Solo ora che
m’illumina il sole,
t’accorgi che sono
come non mi vuoi.
Marinaio senza barca,
pittore senza tela,
articolo scontato
al discount della vita.
Pozzo senza fine
di sgangherate conclusioni,
marchio registrato
d’un prodotto scaduto.
Fermo a bordo strada,
finito di bere,
porto incisa sull’anima la mia condanna:
vuoto a perdere.

Published inPoesia

Sii il primo a commentare

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *