feste 2008

Vorrei lasciare un po’ di calore
a quei cuori ricoperti di neve.
Vorrei lasciare un po’ di calore.
a quelle anime perse nel vento,
Vorrei lasciare  un po’ di calore
a chi si scalda vedendo finestre illuminate.
Vorrei lasciare un po’ di calore
a chi non ha mai visto il fuoco di un camino.
Vorrei lasciare un po’ di calore
a quegli occhi rigati di pianto.
Vorrei lasciare un po’ di calore,
a chi, come me, non ne ha mai abbastanza.

Il calore del camino

3 thoughts on “feste 2008

  1. Se lo vuoi veramente…il calore arriva.
    Anche solo perchè ti sei accorto di quelle “piccole cose” che non tutti guardano e che la maggior parte si limita a vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *