stelle cadenti

E se le stelle cadenti non fossero speranze di sogni da realizzare ma sogni ormai svaniti, dimenticati, perduti, abbandonati, rifiutati, mai realizzati?
A parte il fatto che poi non sono stelle ma semplci frammenti di polvere che cadono sulla terra, in ogni caso quella sia di luce segna qualcosa "che muore".
Osservando il cileo in questi giorni (questi ultimi 2 giorni a dire il vero… per il resto sempre nuvolo) mi è venuto da pensare che forse sarebbe "meglio" dare alle stelle che restano nel cielo la "potenza" di sogni… e non curarci di quelle che "cadono" e "muoiono".
A quanti sogni rinunciamo nella vita? Quante volte manco alziamo la testa?
Non sognamo più, non abbiamo più la forza di credere in qualcosa o semplicemente non ne abbiamo voglia.
E’ più facile trovare "confezionato" o "accontentarsi" che sputare sangue e sudare per raggiungere una stella…
Però… guardando le stelle… fantasticavo… e se una stella cadente cade proprio alla fine di un arcobaleno?

   
Modà: Sala d’attesa
dall’album Sala d’attesa

Penso sempre che non ci riesco

A fare quello che voglio

Forse mi impegno troppo o forse non abbastanza

Mi chiudo dentro me stesso, mi chiudo dentro una stanza

Ma quando mi guardo dentro, poi capisco che infondo

Il cielo non e’ lontano e arrivi anche se vai piano

Basta che tutti i giorni ti costruisci un gradino

Le paure che ho non le faccio vedere e capire pero’

Se la colpa e’ la mia so anche chiedere scusa prima di andare via

Ma poi c’è sempre chi non sa apprezzare ma solo offenderti e giudicarti

A volte mi fa paura vivere all’avventura

Ma almeno so che ho ogni giorno un’emozione sicura

La sfida non garantisce spesso una vittoria

Ma almeno puoi dire sempre che hai creduto in qualcosa

Il cielo non e’ lontano e arrivi anche se vai piano

Basta che tutti i giorni ti costruisci un gradino

Le paure che ho non le faccio vedere e capire pero’

Se la colpa e’ la mia so anche chiedere scusa prima di andare via

Ma poi c’è sempre chi non sa apprezzare ma solo offenderti e giudicarti

Ho capito che non e’ il botto, che ti fa fare il salto

Ma che se voli basso ti gusti meglio il raccolto

Perche’ per volare alto bisogna saper cadere

E intanto che aspetto il turno

Mi sto allenando ad atterrare

Le paure che ho non le faccio vedere e capire pero’

Se la colpa e’ la mia so anche chiedere scusa prima di andare via

Ma poi c’è sempre chi non sa apprezzare ma solo offenderti e giudicarti

8 thoughts on “stelle cadenti

  1. Forse la stella che cade fa sperare in qualcosa che nascerà proprio perchè dopo una fine c’è un inizio. Preferisco gli arcobaleni alle stelle cadenti. Gli arcobaleni che vedo io, (quanti ne ho visti in questi ultimi giorni di continui temporali pomeridiani!) quasi sempre nascono nel mare e si perdono nei monti (o viceversa…) . Vorrei esserci, dove nasce o dove muore… e non solo per il pentolone di monete!

  2. INFATTI , non ti ho detto di fermarti o pensare a quanti ne hai messi… ,ti ho "lanciato" un augurio ai " ben altri che farai "… figurati…sono convinta che niente viene x caso e tutto si costruisce con pazienza e costanza…
    Felice domenica a te con gioia… LISE

  3. @Claudia: Il mio è comunque un pensiero "serio"… solo che… alla fine un minimo di speranza devo pure darmela no?

    @Lise: I gradini… si mettono ogni iorno. mai fermarsi e mai pensare a quanti ne hai messi…

    @Patry:Mai detto di voler morire… finchè penso… credo almeno di essere vivo 😉

    @Rainbow:Questa’anno non so se guarderò le stelle.. a volte perseverare "fa male"…

    @Dani:Ma se la stella cadente è un sogno svanito… anchese cadrebbe alla fine dell’arcobaleno non servirebbe a molto…

  4. …se una stella cadente cadesse proprio alla fine di un arcobaleno,
    potrebbero prendersi per mano e tentar di risalire insieme,
    spingendosi fin dove lo sguardo si perde all’orizzonte…
    quel punto dove pare termini l’arcobaleno…
    Bentornato a casa 🙂
    Un abbraccio…

  5. "A volte mi fa paura vivere all’avventura
    Ma almeno so che ho ogni giorno un’emozione sicura
    La sfida non garantisce spesso una vittoria
    Ma almeno puoi dire sempre che hai creduto in qualcosa "
    …contina a credere alla potenza dei sogni,
    ad una stella cadente che possa esaudire uno di loro…..chissà se è solo fantasia o vero
    un abbraccio braccio raccio cio

  6. bentornato!!!!! a quanto leggo…sei in gran forma!….pensi alle stelle…ai sogni racchiusi dentro di loro…a quelle che cadono…e…muoiono……ricostruiamoci i sogni!!…nn lasciamoli morire….se nn ci fossero loro…che vita sarebbe??… chi nn è capace di sognare è destinato a morire….(J.Morrison)
    un bacione

  7. Eccoti e bentornato … mi sei mancato!
    Oltre il selciato … un altro fiore è sbocciato.
    Giallo come ambrato … e di spighe attorniato.
    Spicca, sta per essere colto…da un … adulto ma …
    no,si è fermato…
    ci ha ripensato… teme d’essere rimproverato
    l’uomo che spinto dal suo variopinto manto ,
    si avvicina col suo volto e ne annusa estasiato!
    Meglio sarebbe stato accostarsi al raccolto…
    pur volando alto… ma apprezzato
    non offeso e … oltremodo giudicato…!

    Colui che offende e giudica facilmente,niente merita dalla gente…
    "E se la colpa è la mia,so anche chiedere scusa ,prima di andar via!!!"…

    Sei a casa ora…,e di gradini ne hai già costruiti e ben altri ne farai…
    Un affettuoso ciao e a presto,carissimo!….ESILDE

  8. bentornato!
    ho letto
    e poi ho riletto

    e sono con te
    molti…
    fuori mi chiamo
    non hanno più la forza
    la voglia
    la volontà di sognare
    sognare costa
    è faticoso e quante cadute
    quante ferite
    alle volte si rinuncia
    si ha paura…

    e poi ho letto la tua ultima frase e ho sorriso
    l’animo di un poeta…
    un sorriso
    Claudia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *