Perche’ fare l’amico non e’ proprio uguale dell’essere amico (Povia)

Al giorno d’oggi molti FANNO gli amici ma non SONO amici.
Non ho mai detto d’essere un buon amico.
Prima di definire un rapporto amicizia devo aver sputato sangue… e aver ricevuto in faccia quello dell’altra persona, quindi… non chiamatemi amico… se non lo sentiamo in 2.
Saremo complici, conoscenti, in com-prensione, ma non saremo (ancora o mai) amici.
Mi guardo le mani.
10 dita.
Non posso dire di avere altrettanti amici.
 

8 thoughts on “Perche’ fare l’amico non e’ proprio uguale dell’essere amico (Povia)

  1. Tante definizioni per …amico.
    Forse mi è più amico chi non dice di esserlo, forse lo è di più chi non si considera tale chiamandomi amica…
    perchè per essere accettati ( spesso ) ci tratteniamo dall’agire d’istinto…un bel sorriso…una parola carina e…il gioco è fatto.
    Non credo sia così…sono più propensa a credere che sia mio amico, chi mi dice quello che pensa senza paura di ferirmi.
    Sono un po’ strana?
    Va be nessuno è perfetto.

  2. Ma forse è impossibile, sai?
    Per quanto ti prende un amico, per la voglia che si ha di comunicare con lui, per il fatto che lo pensi anche senza volerlo, perchè avere un amico significa essere dispiaciuto dei suoi dispiaceri e addolorato dei suoi dolori, vuol dire aver voglia di raccontargli anche le banalità di te, vuol dire quasi vivere anche la sua vita e fargli vivere la tua…. come sarebbe possibile averne quanti le dita di due mani? No… impossibile.

  3. Quanto si è scritto sulla parola amicizia. Grandi autori hanno usato bellissime frasi per definirla. Ma solo il proprio cuore sa quando puoi dire di avere vicino a te un buon amico o semplicemente un conoscente simpatico e disponibile. L’amico tiene a te, come se fossi un’ altra parte di sè.

  4. Potrei dire la stessa cosa…però non so bene se è a causa mia o a causa degli altri…..
    Io penso che qualcuno debba cedere per cambiare le cose …
    In primo luogo avvicinarsi all’altro senza diffidenza e con molta disponiblità ad ascoltare e a comprendere ….
    Poi, si sa, i simili si attraggono…..è necessario un feeling

  5. amico è una di quelle etichette bistrattate e inflazionate che si trovano agli angoli delle strade insieme alla free-press…
    non è una constatazione cinica…

    preferisco chi dimostra amicizia senza definirsi amico…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *