Salta al contenuto

santi moderni

Non vi son più santi
in paradiso,
son tutti in terra.
Uomini perfetti
giudicano e sentenziano
in un’ anticipata apocalisse,
trasmessa a reti unificate.
Doni, talenti e capacità
quali segni distintivi.
Finchè l’argentea scure
oscurerà il cielo e,
come boomerang,
colpirà chi il male
ha vomitato
in orecchie pronte a cibarsi
d’inutili parole,
lasciando ai corvi
un succulento banchetto

Published inLe Poesie di BrazirPoesia

Sii il primo a commentare

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *