Celentano

So che mi attirero’ le ire di qualcuno (o di molti) e premetto che:

1) Non me ne frega nulla se qualcuno si offendera’

2) Per impegni personali ieri non ho sentito il discorso di Celentano ma ho letto i commenti che ho trovato online;

comunque volevo dire al sig. Celentano che:

Non sono d’accordo con le tue opinioni,
ma difenderò sempre il tuo diritto ad esprimerle

Voltaire”

Cio’ nonostante pero’ non capisco perche’ debba pagare per permetergli di espiremere le sue opinioni.
E non venitemi a dire che li dona in beneficenza perche’ anche io son capace di fare beneficenza se mi danno 350 mila euro (o 700 se fa piu’ sere); se avesse voluto fare beneficenza (che per inciso solitamente si fa ma non si dice) avrebbe potuto farla PRIMA e intascarsi il compenso…
Altra cosa che non capisco e’  poi perche’ un cantante (perche’ di questo si tratta) debba fare la morale… capisco un comico che possa fare satira (vedi Luca e Paolo) ma non capisco predicozzi (condivisi o meno) da un cantante…
Certo che se poi paragoniamo l’intervento con quello di Benigni (che non apprezzo manco lui appieno)  l’anno scorso…. CHE NOSTALGIA!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *