Salta al contenuto

Finalmente…. Il nuovo singolo di Damiano Fiorella

Testo di “POLVERE”
Autore: Damiano Dario Fiorella

La polvere si posa su quello che è immobile,
la polvere è sposa di quello che non cambia mai
e polvere siamo anche noi che non ci muoviamo mai,
soffia forte adesso e mandami più in là.
Pensavo fosse giusto provare ad essere mobili
ma ora che mi fermo rimango ad osservare un po’
ed ad ogni sguardo che ti do io ti vedo un po’ di più
resta ferma allora, che io da qui non mi muoverò.

E allora via come la polvere che vola via,
sei ancora mia e la vita più sottile sia
e allora via con questa polvere che s’alzerà
e voleremo ancora leggeri come vorrei io.

Sottile come l’aria ti guardo senza scrupoli
ed è un punto di vista che non posso perdere
e come siamo stanchi anche noi
che non sorvoliamo mai,
sorvoliamo amore,
sorvoliamo amore.

E allora via come la polvere che vola via,
sei ancora mia e la vita più sottile sia
e allora via con questa polvere che s’alzerà
e voleremo ancora leggeri come vorrei io.

Leggeri siamo noi,
leggeri come mai?

e la vita più sottile sia
e allora via con questa polvere che s’alzerà
e voleremo ancora leggeri come vorrei io.

DAL 9 MAGGIO IN RADIO IL NUOVO SINGOLO DI DAMIANO FIORELLA “POLVERE” E DAL 12 MAGGIO IN TUTTI I DIGITAL STORE
Testo: Damiano Dario Fiorella
Musica: Paolo Agosta, Lenny de Luca

LaMajor Indie Label e Halidon, presentano il nuovo singolo “Polvere” di Damiano Fiorella.
Il brano, precede l’uscita dell’album prevista per l’autunno 2014.”Polvere” è una canzone Pop-Rock,
scritta e prodotta insieme ai due artisti e produttori milanesi Paolo Agosta e Lenny de Luca presso il Bunker Home Studio di Milano.E’ un brano di forte impatto sonoro su cui poggia elegantemente la calda voce dell’artista e che vanta la collaborazione artistica di musicisti quali, Alessandro De Crescenzo (chitarrista di Cesare Cremonini – Tiziano Ferro – Gianna Nannini) e Lucio Fasin o (Bassista di Paolo e Chiara – Nina Zilli – Chiara Galiazzo).

..”Polvere: massa di terra arida,
in minutissime particelle incoerenti,
che si stende sul suolo e,
sollevata facilmente dal vento,
si deposita ovunque.”..
Damiano Fiorella (Cit. Treccani)

Published inDamiano Fiorella

Sii il primo a commentare

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *