Salta al contenuto

Un altro genetliaco

Un giorno uguale? Un giorno diverso?
Cosa cambia da ieri? Forse solo che sulla lapide sarà segnata una cifre diversa… ma in realtà cosa cambia davvero?

Col passare del tempo non sento più così tanto l’esigenza di festeggiare…. festeggiare cosa poi? Che si diventa più vecchi? più saggi? Che la vita passata potrebbe già essere più lunga di quella ancora da vivere?

Stranamente inizio a preferire un regalo inatteso, una chiamata improvvisa, un “ti stavo pensando” in una data che non è quella del compleanno.
Anche un fiore (chi l’ha detto che non si possono regalare fiori agli uomini?), un sms, una lettera…(da quanto tempo che non ricevo una lettera di un amico).

Forse è meglio rifugiarsi nel buon vecchio Carrol e cercare di festeggiare i NON COMPLEANNI e vivere festeggiando ogni giorno anche solo per la bellezza di poter vedere nascere il sole un’altra volta…

Published ina ruota liberaPiume nel ventoRiflessioni

Sii il primo a commentare

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *