Scusa.

Una parola, 5 lettere: pietre.
Quanto è difficile e pesante pronunciare queste parole, per orgoglio, vanagloria, paura, sconfitta…
Che sia verso un parente, un amico, un conoscente, anche un estraneo è sempre più difficile sentire questa parola.
Fatica.
Come a tirare fuori macigni dallo stomaco, o amputarsi un braccio: IMPOSSIBILE.

Scusa… : “Richiesta o concessione di giustificazione o di perdono per qualche mancanza commessa; i modi e le espressioni con cui viene formulata”

Ormai “abbiamo tutti ragione” a prescindere e, anche quando non abbiamo ragione, sicuramente non abbiamo torto… e così abbiamo perso il gusto di chiedere scusa e di essere perdonati, facendo aumentare rancore e rabbia, odio e indifferenza.

Restando chiusi nel nostro mondo, senza possibilità né di uscire, né di far entrare..

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *