Respiro
odore di terra
e pioggia.
Raggi di spade
nel grigio
annunciano l’arcobaleno.
Aggrappato alla quercia
che mi ripara,
mi sento vivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *