Seduto
alla stazione della vita,
osservo il tabellone,
degli arrivi e partenze.
Anime sfiorano anime,
vite incrociano vite.
Ricerco quello sguardo
ormai perduto
per sentirmi
a casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *