Shottino 1

Shottino 1

Shottino 1

“Come i visi alle pareti di quel piccolo autogrill, mentre i sogni miei segreti li rombavano via i Tir” cantava Guccini dalla radio.
La radio accesa in casa Giovanna faceva compagnia e la portava a sognare.
Si ritrovò ad essere lei dietro al banco a mescolare birra chiara e seven-up, scambiando sguardi con quel cliente impacciato e tenebroso allo stesso tempo.
Perché tergiversa? Perché non si decide?
Che voglia di scappare da questa malinconica noia, salire su una macchina, magari decapottabile, e percorrere quelle strade “tra la via Emilia e il west”!
Ma quanto ci mette a prendere l’iniziativa? Ha messo anche un disco, chiedermi almeno di ballare?
Niente, come non detto, non siamo più soli… è entrata una nuova coppia di clienti!
Giovanna si riprese dai suoi pensieri, nel frattempo era cambiata anche la canzone…Che strano scherzo del destino…ora Battisti canta “no non sarà un’avventura”…meglio tornare allo smart working…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *